Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere

L'uomo e la donna sono davvero diversi? C'è chi dice che siano come due pianeti diversi e lontanissimi. Questo è possibile e fa parte della fantastica alchimia della vita.
Anche a livello fisico, siamo molto diversi. Ed ecco la domanda che spesso viene posta: C'è differenza tra la pelle dell'uomo e della donna?

La risposta è, certamente sì!
Questo soprattutto a causa di motivi ormonali. La cute maschile produce più sebo, (anche 5 volte in più della pelle di una donna) ha pori più larghi, è più spessa anche se ha meno grasso sottocutaneo: è più spessa, ha pori più larghi, meno grasso sottocutaneo. Inoltre la pelle dell'uomo suda di più. Per questo molto spesso è "mista" o "grassa".
La maggior parte degli uomini inoltre, lava la pelle del viso con il sapone, e questo riduce il film idrolipidico di protezione e contribuisce a rendere la pelle disidratata.
E alla fine per terminare questo "stress"? La rasatura quotidiana!
La rasatura è un’operazione aggressiva poichè comporta una ripetuta rimozione di parte del film idrolipidico e degli strati superficiali dell’epidermide, causando alla cute, se mal eseguita o effettuata con strumenti e prodotti cosmetici non idonei, alterazioni del suo equilibrio con comparsa di fenomeni quali irritazioni, secchezza, micro-tagli, impurità e piccole infezioni.
C'è però una cosa positiva. I segni dell’invecchiamento compaiono sul viso maschile in età più tarda rispetto alla donna.
Vero, ma attenzione: una volta comparse, le rughe diventano rapidamente profonde e molto evidenti.

1. detergere!

Il primo passo è un imperativo: la detersione!

 

Meglio se fatto con un prodotto specifico per la pelle maschile che, rispetto a quella femminile, è molto ricca di ghiandole sebacee, e quindi sembra più opaca perchè spesso è impura. Idealmente da fare mattino e sera, (o almeno al mattino!) usando un detergente specifico che, risciacquando liberi la pelle da tutte le impurità.

Una o due volte alla settimana, fare uno scrub, oltre a rendere la pelle più luminosa, prepara i follicoli piliferi alla rasatura: la differenza sará visibile.

2. Non litigare con il rasoio

Non c'è niente da fare. La rasatura quotidiana è uno stress per la pelle di un uomo (troppo spesso sottovalutato).
Prendersi cura della pelle significa utilizzare lamette che tagliano efficacemente: controllare le strisce lubrificanti, se appaiono sbiadite o consumate o se le lame sembrano usurate durante la rasatura, DEVONO ESSERE CAMBIATE.
Ed poi, Contropelo, SI O NO?
Raditi nella direzione che preferisci. I peli della barba crescono in varie direzioni, quindi capiterà di doverti radere sia contropelo sia nella direzione di crescita del pelo.
Per finire, é bene usare creme o gel specifiche, che "addolciscano" la rasatura, rendendola meno "traumatica".

3. Prendiamolo per la pelle

Abbiamo già detto che i segni dell'età sulla pelle di un uomo arrivano dopo. Ma quando arrivano... picchiano duro!

E inoltre, con quella pelle così grassa, il colore è sempre un po' spento!
Dopo i 25-30 anni è utile prevenire i segni dell’età: inizialmente, infatti, la pelle maschile sembra più protetta dall'invecchiamento, ma poi, a causa di micro irritazioni dovute alla rasatura, del tipo di pelle, dal fatto che spesso non viene curata a sufficienza, i processi di invecchiamento sono più rapidi e inaspettati rispetto a quello delle donne. L’ideale, quindi, è inserire nel beauty case una crema viso anti-age che tenga lontano rughe e cedimenti cutanei e che nel contempo doni energia e vitalità alla pelle.

4. Effetto panda? anche no!

Non dimenticare il contorno occhi.

Quei brutti segni neri sotto gli occhi, effetto panda?
Rughe e linee d’espressione segnano lo sguardo? È necessario che anche per lui utilizzare, al mattino e alla sera, dei prodotti anti-età in grado di intervenire sulla micro-circolazione, per sgonfiare le borse e ricchi di attivi per mantenere la zona ben idratata, riempiendo i solchi.
E le "borse"? La causa principale è l’edema. Occorre, quindi, adottare ogni accorgimento possibile per evitare che si formi il ristagno di liquidi.
Un piccolo consiglio pratico è quello di non dormire senza cuscino o con un cuscino troppo basso ma dormire, se possibile, con spalle e testa un po' sollevati.

Se lui non ci pensa, prenditi cura della sua pelle. Non lasciare che la sua pelle non sia curata! Fagli un regalo speciale e pensa ai prodotti migliori per la sua beauty routine.

COME? 

Linea Uomo, studiata proprio per la pelle dell'uomo.